Web news
Terre di mezzo Editore a Bookcity
Laboratori creativi per bambini, focus con esperti sull'alimentazione infantile, incontri pratici di avvicinamento al mondo della bici e workshop di cucina per ridare gusto alla vita di coppia.




Le attività di Terre di mezzo Editore a Bookcity saranno ospitate dalla Cascina Cuccagna, bellissimo angolo di “Vecchia Milano”, nel quartiere di Porta Romana (via Cuccagna 2/4, angolo via Muratori).




Sabato 15 novembre, alle 15.00, si parte per un
“Viaggio alla scoperta delle due ruote”, insieme a Federico Del Prete, autore del libro Più bici più piaci e alla Ciclofficina Cuccagna. La bicicletta è libertà: va dappertutto, non inquina, ci fa risparmiare, è salutare e rende felici. L'incontro si ispira al libro Più bici più piaci, scritto da Paolo Pinzuti e Federico Del Prete per Terre di mezzo Editore. Insieme alla presentazione del libro sarà possibile imparare a fare piccole riparazioni alla propria bicicletta.

Sempre sabato, ma alle 17, partirà Facciamo i colori!, un laboratorio creativo per bambini che suggerirà tante idee originali per ottenere inchiostri, trucchi e colori naturali a partire da foglie, fiori e frutti. Le tecniche sono tutte tratte dal libro Facciamo i colori, di Helena Arendt, pubblicato da Terre di mezzo Editore e adatte a bimbi tra i 6 e gli 11 anni.

Alle 18 le coppie che hanno voglia di divertirsi, mangiare e fare esperienza del proprio modo unico di stare insieme, potranno partecipare ad “Un assaggio di... Sono cotto di te!”, un singolarissimo laboratorio in cui potranno imparare a combinare sapori e gusti alla scoperta della propria identità di coppia. Il workshop sarà guidato dallo psicologo e coach Cristiano Pravadelli e a Mattia Tasso, autori dei libri Sono cotto di te e Una vita ad arte, appena pubblicati da Terre di mezzo Editore. Prenotazione obbligatoria alla mail andrearaspanti@terre.it, telefono: 0283242426.

La giornata di domenica 16 sarà tutta dedicata ai più piccoli.

Alle 11 si parlerà dell'alimentazione dei bimbi a partire dai 6 mesi: è davvero necessario dargli da mangiare pappine ed omogeneizzati? Perché non iniziare da subito con cibi sani, gustosi, semplici da preparare e adatti a tutta la famiglia? Una tavola rotonda tenuta da Elena Parasiliti, giornalista e neomamma, con la Dott.ssa Claudia Veronica Carletti, nutrizionista dell’Ospedale Burlo Garofalo di Trieste e tra gli autori del libro Io mangio come voi (Terre di mezzo Editore), e la Dott.ssa Anna Macaluso, pediatra, che scioglieranno tutti i dubbi e le curiosità dei neogenitori.

Alle 15 i bambini potranno imparare a realizzare oggetti originali utilizzando i piccoli tesori che la natura ci offre. Giulia Gubbiotti guiderà i ragazzi tra i 6 e gli 11 anni in un laboratorio in cui impareranno a trasformare foglie, erbe, fiori, semi, sassi e frutti in regali per sé e per gli altri, seguendo le mille idee suggerite dal libro I regali della natura, di Helena Arendt (Terre di mezzo Editore).

Venerdì 14 novembre, alle 14, la Biblioteca di Rozzano ospiterà un appuntamento dedicato alla lettura delle illustrazioni per l'infanzia attraverso il “Catalogone”, uno strumento dedicato alla scelta, lettura e analisi degli albi illustrati per bambini, che include anche titoli di Terre di mezzo Editore. Un incontro-seminario condotto da Giulia Mirandola e rivolto a insegnanti, bibliotecari, genitori e dedicato al mondo dell’illustrazione per bambini e ragazzi. Ingresso su prenotazione: 028925931.

Il laboratorio di scrittura creativa per bambini La Grande Fabbrica delle Parole, che dal 2009 lavora gratuitamente con i bambini e i ragazzi affinché le parole siano per tutti, nessuno escluso, e che ha portato in Italia il modello internazionale di 826 Valencia, in occasione di Bookcity Milano, lancerà il modulo "I quadri raccontano le storie". Il 13 novembre la prima data al Museo del Novecento, in cui i bambini si confronteranno con le tele di Lucio Fontana. Nel corso dell'anno scolastico ci saranno collaborazioni con la Galleria d'Arte Moderna e con il Castello Sforzesco. L'obiettivo di fondo è che i bambini, attraverso la scrittura e la metodologia inclusiva del laboratorio, imparino che anche i quadri, come i musei che li contengono, sono spazi da abitare, in cui sentirsi a casa e non in soggezione.

Eventi
Blog
Rubriche