Web news
#dontlookaway
Parte anche con il contributo di tanti volti noti, la campagna social di ECPAT per sensibilizzare tifosi e opinione pubblica sul fenomeno dello sfruttamento sessuale di minori in occasione dei mondiali di calcio in Brasile.

 

La Nazionale di Cesare Prandelli è partita per il Brasile. ECPAT Italia si è mobilitata e il 5 giugno ha lanciato una campagna via Twitter: un selfie contro la prostituzione minorile con l'hashtag #dontlookaway (non voltarti dall'altra parte) a cui hanno aderito numerose personalità del mondo dello spettacolo come Giuliano Sangiorgi dei Negramaro, Alessandro Gassman, Claudio Amendola, Claudia Gerini, Edoardo Leo, Filippo Timi, Paolo Genovese, Giulio Base, Lidia Vitale, Giorgio Pasotti, Fabrizio Gifuni, Paolo Sassanelli, Serena Iansiti, Pippo Baudo, Beppe Carletti, Artisti 7607 che hanno deciso di metterci la faccia. L'iniziativa è parte della campagna internazionale di ECPAT "Don't look away" - Non voltarti dall'altra parte che ha l'obiettivo di sensibilizzare i turisti in partenza per il Brasile a restare tifosi responsabili.

Chiunque desideri partecipare è invitato a condividere e twittare il selfie #dontlookaway sugli account DI ECPAT ITALIA.

FACEBOOK_ https://twitter.com/ECPATItalia

TWITTER_ https://www.facebook.com/ecpatitalia.onlus?ref=tn_tnmn

SCOPRI QUI LA GALLERY DI TUTTE LE FOTO_http://tinyurl.com/kdnn55p

 

La campagna è finanziata dall'Unione Europea e dal Sesi (Servizi sociali per l'industria del Brasile).

Terre di mezzo è fra i partner sostenitori della campagna in Italia, insieme al Centro sportivo italiano (Csi), Enit (Ente nazionali per il turismo italiano), Alitalia, Quiicki, Aitr, Cgil Cisl e UIL , le Federazioni di categoria del settore turismo (Filcams, Fisascat, Uiltcucs) e CTS.

 

 

Eventi
Blog
Rubriche