Web news
"Cambia vita!", presentazione a Milano
Il Brasile di Júlia, Mateus, Dalva e gli altri: adolescenti che si affrancano dalla violenza e dallo sfruttamento, grazie al progetto ViraVida.

 

Incontro in occasione della presentazione del libro "Cambia vita!" (Terre di mezzo Editore). 

 
Martedì 1 ottobre 2013, ore 18.30
Urban Center, Galleria Vittorio Emanuele 11/12
Milano

Partecipa e condividi, qui il link all'evento su FB: http://on.fb.me/1bIqeyS 

 

 

Tutto è iniziato, sulla spiaggia di Fortaleza in Brasile, per colpa di un gruppo di turisti italiani. Erano lì ad aspettare che un'intermediaria consegnasse loro la "merce": ossia ragazze di tutte le età. Jair Meneguelli, presidente del Consiglio nazionale di Sesi (il servizio sociale dell'industria brasiliana), era con la moglie su quella spiaggia: "Quella scena di indignò, rimasi sconvolto. Sentivo però che non potevo fermarmi all'indignazione". Decise allora di lanciare un progetto, Viravida (cambia vita), per offrire un'alternativa alle migliaia di adolescenti e giovani, costrette a prostituirsi perché troppo povere. Martedì 1 ottobre all'Urban center di Milano (Galleria Vittorio Emanuele) alle ore 18.30, Jair Meneguelli presenterà "Cambia vita", il libro di Terre di mezzo che racconta la vita di alcune persone salvate dal progetto di Sesi. Dalla sua istituzione, nel 2008, fino a giugno 2013, 3.157 giovani hanno seguito i corsi del progetto ViraVida, attivi in 21 città brasiliane. Alla presentazione del volume, parteciperanno Pierfrancesco Majorino, assessore comunale alle Politiche sociali, Paola Covini del Centro del bambino maltrattato (Cbm), Lamberto Bertolé e Giuseppe Munforte, cooperativa Arimo, don Gino Rigoldi, di Comunità Nuova, e diversi altri rappresentanti di associazioni e operatori sociali impegnati nel sostegno ai minori sul territorio milanese. Sarà dunque un confronto tra esperienze, italiane e brasiliane, di tutela dei minori maltrattati o a rischio. 

 

Presentano il libro e l'esperienza di ViraVida:
Jair Antonio Meneguelli, presidente del Consiglio nazionale dI SESI e ideatore del progetto Viravida
Márcia Fruet, presidente del Fondo di assistenza sociale di Curitiba (Brasile)

Intervengono:
Pierfrancesco Majorino - Assessore alle politiche sociali e cultura della salute del Comune di Milano
Paola Covini - CBM (Centro del Bambino Maltrattato)
Lamberto Bertolè, Giuseppe Munforte - cooperativa ARIMO
Don Gino Rigoldi - Comunità Nuova,
Adriano Gasperetti - Associazione L'ombelico
Andrea Scotti e Paolo Varaldi - CIPM (Centro Italiano per la Promozione della Mediazione)
Peppe Monetti - Casa della Carità

Coordina:
Piero Magri, Terre di mezzo

 

IL LIBRO

Cambia vita!
Il Brasile di Júlia, Mateus, Dalva e gli altri: storie di liberazione con il progetto ViraVida
Come può immaginarsi un vita serena chi, sin da piccolo, è stato costretto a scappare di casa, a prostituirsi, a perdersi nelle droghe? Migliaia di ragazze e ragazzi brasiliani nascono in famiglie distrutte dalla povertà, e crescono per strada, tra violenze di ogni tipo. Eppure, grazie al progetto ViraVida, molti di loro trovano la forza di invertire la rotta e di iniziare a prepararsi un futuro diverso, pulito e luminoso. Questo libro, edito da Terre di mezzo, ne raccoglie le storie. Racconti in prima persona che impressionano per la loro crudezza, ma che rivelano un coraggio sorprendente: quello degli adolescenti, che hanno saputo andare al di là delle terribili esperienze vissute, e quello degli adulti – genitori, educatori, datori di lavoro – che li hanno accompagnati in questo difficile viaggio.

 

L'IDEATORE DEL PROGETTO, JAIR ANTONIO MENEGUELLI
Nato a São Caetano do Sul nel 1947, partecipa attivamente agli scioperi del 1979 e del 1980 alla fabbrica di automobili Ford in cui lavora. Nel 1981 è uno dei leader dello sciopero che ottenne la Commissione di fabbrica provvisoria. Tra i fondatori della Centrale unica dei lavoratori (CUT) - uno dei principali sindacati brasiliani - e del Partito dei lavoratori (PT), è stato anche in carcere per il suo impegno per poi essere eletto deputato del PT nel 1994, rieletto nel 1998. Nel febbraio 2003 diventa presidente del Consiglio nazionale di SESI, nominato dall'allora presidente Lula.

 

Eventi
Blog
Rubriche