Web news
Vacanze in cantiere
l’estate degli Universitari costruttori. Durante la stagione estiva aiutano fondazioni ed enti a rimettere in sesto le proprie strutture. Le tappe 2013 saranno Perugia, Rimini e Padova

Altro che ombrellone e sdraio. Gli Universitari costruttori -realtà attiva dal 1966: fino ad oggi, più di 16 mila volontari- per l'estate si attrezzano con badili, cazzuole, betoniere e mattoni. Da quando esiste, il movimento fondato da Padre Mario Ciman va in giro per l'Italia a rimettere in sesto edifici che appartengono a comunità o a cooperative sociali in cerca di aiuto concreto.

Quest'anno, il gruppo fa tappa a Torchigiana (Perugia) e Fragheto (Rimini) per ristrutturare, ritinteggiare, pavimentare e rimettere in ordine gli edifici dell'associazione Alveare, una realtà impegnata con tossicodipendenti e persone con problemi psichici. A Cervarese Santa Croce, nel padovano, li aspetta l'associazione Almaterra per costituire un fondo agricolo da investire in attività sociali, di beneficenza e di assistenza per le persone in stato di bisogno.

Si lavora dalle 7 alle 12 poi dalle 15 alle 19. I pranzi sono preparati a turno dai partecipanti e sono rigorosamente tutti insieme, come in una grande famiglia. Dal 1966 ad oggi sono 16 mila i volontari dai 16 anni in su che hanno partecipato alle oltre 500 settimane di lavoro organizzate dal movimento. Per il calendario con gli appuntamenti, informazioni aggiuntive e iscrizioni il sito è www.universitaricostruttori.it

 

Redazione: Lorenzo Bagnoli, 08.07.013

Blog
Rubriche