Web news
Caffè no slot
"Il caffè è più buono se il bar è senza slot": dopo una campagna sui social, nasce un sito per segnalarli. Da Pavia, a Milano, Genova, Mondovì, Cuneo, Roma e Castellammare di Stabia. Per creare un circolo di consumo virtuoso.

"Questo sito nasce per quelli che pensano che il caffè è più buono se il bar è senza slot": Mauro Vanetti e Pietro Pace sono due trentenni che hanno deciso che è meglio premiare i virtuosi piuttosto che stigmatizzare chi "magari per necessità o perché costretto dalla criminalità organizzata" ha le macchinette nel proprio locale.

E dopo aver lanciato su twitter l'iniziativa #notmycoffee, ieri hanno creato il sito www.senzaslot.it, sul quale chiunque può segnalare i bar che non hanno slot machine. In 24 ore sono già arrivate una quarantina di indirizzi, la maggior parte a Pavia (città di Mauro e Pietro), ma anche da Milano, Genova, Mondovì, Cuneo, Roma e Castellammare di Stabia.

"Quello che vogliamo fare rifiutando le macchinette è non contribuire al senso di "normalità" che circonda questo fenomeno -scrivono sul sito Mauro e Pietro-; non vogliamo essere il sottofondo rassicurante. Anche la caffeina è una sostanza che dà dipendenza, ma è una dipendenza leggera attorno alla quale si è costruita nei secoli una cultura positiva che la modera e la sorregge. Questo non è possibile con le macchinette, e non vogliamo contribuire a costruire l'illusione che giocare alle macchinette possa diventare un piccolo vizio innocuo come prendere un caffè".

 

Redazione: Dario Paladini, 21.02.2013

Eventi
Blog
Rubriche