Web news
La poesia della città fragile
Gianluigi Gherzi ci guida attraverso la scoperta di una fragilità della città moderna. In scena al Teatro Franco Parenti, dal 5 al 10 febbraio.

Gigi Gherzi porta in scena uno spettacolo che lui stesso ha definito "incontro e rito dentro la poesia della città fragile". Una poesia dissonante, fatta di frammenti, improvvisazione e ritmo. Moderna.

Attraverso le tavole tridimensionali, create con materiali recuperati da Pietro Floridia, il pubblico è invitato a partecipare, scrivendo su dei block notes qualcosa relativo alle immagini, agli interrogativi che queste tavole rappresentano. Parte da questo gesto generoso di un pubblico attivo il lavoro di Gherzi, che improvvisa, reinterpretandole, le proposte dei suoi co-autori.

Una "drammaturgia collettiva", come l'ha definita Sara Chiappori su Repubblica, che riporta il teatro alla sua funzione civile: quella in cui chi agisce sul palco sa mostrare le proprie fragilità, e chi lo guarda, ne partecipa, scoprendosi altrettanto fragile. Una condivisione che fortifica la nostra consapevolezza di cittadini di una città fragile.

 

 

Al Teatro Franco Parenti, dal 5 al 10 febbraio 2013:

Report dalla città fragile

di e con Gigi Gherzi, dal suo romanzo Atlante delle norme e dei salti
regia di Pietro Floridia

Produzione Olinda e Teatro dell'Argine

 

 

PER PRENOTARE:
chiama la biglietteria, 02/59995206.
Oppure scrivi a: biglietteria@teatrofrancoparenti.it o info@teatrofrancoparenti.it    

 

Eventi
Blog
Rubriche