Web news
Lettori in prima fila
Per chi si presenta al botteghino con una copia di Terre di gennaio, ingresso con sconto alle repliche de "La nave fantasma" (Teatro della Cooperativa, Milano).

Il 25 dicembre del 1996, al largo delle coste siciliane, affondò un piccolo battello carico di migranti provenienti dall’India, dal Pakistan e dallo Sri Lanka. 
Le vittime furono 283: la più grande tragedia navale avvenuta nel Mediterraneo dalla fine della Seconda Guerra Mondiale.
Solo cinque anni dopo, con un reportage reso possibile dalla testimonianza del pescatore di Portopalo Salvatore Lupo, il quotidiano La Repubblica, attraverso un’inchiesta del giornalista Giovanni Maria Bellu, riuscì a individuare e filmare il relitto.
L’intento registico è quello di fare ricorso a tutti gli elementi tipici del teatro comico e del cabaret, quali l’improvvisazione e il rapporto continuo e diretto con il pubblico, per far in modo che esso rifletta su una tematica attualissima come quella dell'immigrazione.

LA NAVE FANTASMA
di Giovanni Maria Bellu, Renato Sarti e Bebo Storti
regia Renato Sarti
con Bebo Storti e Renato Sarti
disegni Emanuele Luzzati
musiche Carlo Boccadoro

Dal 22 al 27 gennaio 2013, Teatro della Cooperativa, via Hermada 8, Milano

Chi si presenta al botteghino con una copia di TDM 041 (gennaio 2013) potrà usufruire dello sconto (ingresso 11€ anzichè 18).

Mercoledì 23, "banchetto" di Terre nel foyer del teatro: copie dello street magazine in vendita e abbonamenti a prezzo speciale.

Eventi
Blog
Rubriche