Web news
Le poesie di Turoldo in musica
L'orchestra multietnica dei Nuovi Trovadori si esibisce in un concerto gratuito organizzato dall'Ibva, a 20 anni dalla morte di padre Turoldo, poeta e oratore.

Nell'estate del 2005, dopo lo sgombero del campo di via Capo Rizzuto a Milano, la Casa della carità ha sviluppato alcuni progetti di integrazione con le famiglie rom accolte. Tra questi la creazione di un gruppo musicale, la Banda del Villaggio Solidale. Nel settembre 2010, il Conservatorio Giuseppe Verdi di  Milano ha sottoscritto un protocollo d'intesa con la Casa della carità, avviando alcuni corsi riservati ad adolescenti rom, provenienti dalle famiglie accolte.

In quest'ambito nasce il progetto dedicato a Padre David Maria Turoldo - poeta e oratore - in occasione  del ventesimo anniversario della sua scomparsa, il 6 febbraio 1992. Nel corso del 2011 sono state  musicate otto poesie di Turoldo a cura del gruppo Nuovi trovadori, formato da tre musicisti rom  provenienti dalla Banda del Villaggio Solidale, tre italiani e due di altre nazionalità (Cuba e India), a cui  si è aggiunto un quartetto d'archi, costituito da uno studente e dagli insegnanti dei corsi riservati agli adolescenti rom del Conservatorio di Milano.

La poesia di Turoldo è stata dunque l'occasione per un incontro creativo fra diverse culture, alla ricerca di  una sintesi musicale che ha restituito il testo poetico sotto forma di canzone.

I Nuovi Trovadori si esibiscono in un concerto gratuito organizzato dall'iBVA giovedì 27 settembre alle ore 21 nel cortile di via Calatafimi 10 (in caso di pioggia, la manifestazione si terrà nell'adiacente Basilica di San Lorenzo).

Eventi
Blog
Rubriche