Web news
"Sbarchinpiazza" a Bologna
A due anni dalle rivolte, le arance di Rosarno sbarcano a Bologna, portate da Equosud e dal consorzio Galline Felici. Per una alternativa possibile nel consumo e nella tutela del lavoro.

Portare, tutti assieme, il colore delle arance (e di molto altro ancora!) nelle piazze, a contrastare il grigio dell'inverno e della politica, con i camion di una ditta confiscata alla criminalità organizzata: questo il proposito di Equosud che impiega e retribuisce regolarmente i braccianti migranti, e delle reti di produttori del sud come Le Galline Felici che si sono impegnate nella crescita dell'economia solidale.

Sabato 14 gennaio nel pomeriggio dalle ore 15:00 in piazza dell'Unità a Bologna le arance di Rosarno, a due anni dalle rivolte: per una alternativa possibile nel consumo, nella tutela del lavoro dell'agricoltore, del bracciante immigrato, del trasporto. Insieme a Equosud ci sarà anche il consorzio siciliano Le galline Felici e il trasporto avverrà con il tir del gruppo Riela.

Nell'ottica di costruire una pratica quanto più inclusiva di tutte le realtà, domenica 15 gennaio dalle ore 10:30 presso il centro sociale VAG 61, in via Paolo Fabbri 110 incontro per organizzare i prossimi "Sbarchi in Piazza" e per avviare un percorso condiviso e partecipativo che preveda confronti territoriali e momenti di costruzione più ampio; avvio  di una riflessione condivisa sulla pratica della Garanzia partecipativa come metodo per tracciare qualità dei prodotti agricoli e valore del lavoro, e che coinvolga i numerosi soggetti organizzati dell'economia solidale, da Nord a Sud.

 

 

Blog
Rubriche