Web news
Taranto, militari rispondono a Confindustria
Gli Stati maggiori militari prendono posizione sulla delicata questione ambientale a Taranto, la Confindustria esprime "perplessità in ordine alla tempistica ed ai contenuti", il delegato Cocer Antonello Ciavarelli risponde alle critiche. Di seguito, il "botta e risposta".

Inquinamento, Confindustria Taranto a militari: evitare allarmismi.
Il Cocer: "I militari hanno il diritto di conoscere la qualità dell'aria che respirano sul luogo di lavoro"

Leggi qui il comunicato stampa con le dichiarazioni delle parti in causa: una nota di Confindustria Taranto e, a seguire, la replica di Ciavarelli (delegato Cocer).

E per avere un quadro attuale della questione ambientale a Taranto: rileggi il servizio pubblicato su Terre di novembre.

Blog
Rubriche