Web news
Minori non accompagnati, è record
Raddoppiati gli arrivi nel 2011. Molti fuggono dai Centri e fanno perdere le proprie tracce. Lo rivela l'indagine nazionale condotta dall'Ufficio immigrazione dell'Anci (Associazione nazionale comuni italiani).

Sono ben 7.484 gli stranieri minorenni non accompagnati giunti nel corso di quest'anno in Italia. Di questi, 4297 provengono dai Paesi del nord Africa. Un record rispetto agli anni scorsi: nel 2009 sono stati 4.312, 3.352 nel 2010. L'anno scorso uno su tre è poi fuggito dal centro di accoglienza e ha fatto perdere le sue tracce. È quanto rivela l'indagine nazionale condotta dall'Ufficio immigrazione dell'Anci (Associazione nazionale comuni italiani). "Mi adopererò perché siano inclusi negli accordi bilaterali con i paesi di provenienza programmi specifici per i minori non accompagnati", ha affermato il ministro per la Cooperazione Andrea Riccardi durante la presentazione del Rapporto Anci.

Il dato più preoccupante è che sono ancora troppi i minori di cui si perdono le tracce, anche se la situazione è migliorata rispetto al passato: nel 2006 ben il 62,3% è scappato dal centro di accoglienza. "La sfida è realizzare percorsi di inserimento - ha detto ancora Riccardi - perché fallire nell'integrazione porterà frutti amari nel futuro".

E sono i Comuni in prima fila a prendersi cura dei minori stranieri. Nel 2010 ne avevano in carico 4.588. Quasi l'80% dei Comuni capoluogo di provincia ha accolto minori stranieri non accompagnati nel corso dell'ultimo biennio. Se solo il 7% dei comuni al di sotto dei 5 mila abitanti dichiara di aver preso in carico minori, questa percentuale cresce al 23% per quelli compresi tra 5 e 15 mila abitanti, raggiungendo il 42% con le piccole città (comuni medi, 15-60 mila abitanti), sfiorando l'80% delle città medio-grandi e il 98% di quelle grandi.


Testo: Dario Paladini

Eventi
Blog
Rubriche