Web news
La fiera dei record
Più di 70mila visitatori per l'edizione 2011 di Fa' la cosa giusta! Circa 1.500 studenti hanno partecipato al Programma scuole e si sono svolti 220 tra incontri, mostre, laboratori e spettacoli teatrali.

L'edizione 2011 di Fa' la cosa giusta! si è chiusa ancora una volta con un successo di pubblico: 70mila presenze, in crescita rispetto all'anno precedente. L'affluenza è stata ampia durante i tre giorni della fiera, e particolarmente intensa durante il weekend, caratterizzato da un flusso costante di pubblico, fino a sforare l'orario di chiusura di domenica alle 19.
I 29mila metri quadri di spazio espositivo hanno ospitato 750 espositori (+22% rispetto al 2010), divisi nelle dodici sezioni tematiche. L'alimentazione sostenibile è stata una delle grandi protagoniste dell'edizione 2011. La sezione speciale Mangia come parli ha messo in mostra 200 produttori di agricoltura biologica o biodinamica, a filiera corta o a km zero, insieme a decine di incontri, degustazioni, laboratori e show cooking.

Il "Progetto Scuole" di Fa' la cosa giusta! ha coinvolto 72 classi per un totale di circa 1.560 studenti appartenenti a scuole di ogni ordine e grado a partire dalla scuola dell'infanzia fino alle scuole secondarie superiori. Anche la stampa ha dimostrato grande interesse: 770 i giornalisti accreditati e un'ampia copertura stampa a livello nazionale e locale. Da segnalare in particolare la copertura di diverse tv nazionali e un'interesse costante da parte delle principali testate quotidiane.

Fa' la cosa giusta! è stata caratterizzata anche da un fitto programma culturale: 220 tra incontri, mostre, laboratori e spettacoli teatrali. Tra i più partecipati segnaliamo lo spettacolo "Che bio ce la mandi buona", di Diego Parassole che ha fatto registrare il "tutto esaurito" all'Auditorium Novamont nelle serata di sabato 26.
Molto seguito anche l'incontro con Paola Maugeri che ha raccontato la sua "Vita a impatto zero". In fiera non è mancato lo spazio per i temi di stringente attualità. La lectio magistralis "Dalla crisi al futuro" tenuta da Susanna Camusso ha approfondito il tema delle prospettive sociali ed economiche per il Paese. Gli incontri sulla situazione critica degli sbarchi a Lampedusa e la prima assemblea del comitato lombardo VOTA SI, mobilitato contro il ritorno al nucleare - a cui hanno partecipato le 70 realtà nazionali e locali aderenti, insieme ad un folto pubblico - hanno approfondito i due temi più caldi del momento.

L'interesse del mondo politico è stato bipartisan. Nichi Vendola ha dedicato alla fiera una lunga visita nella serata di venerdì. Nella stessa giornata anche Alessandro Colucci, Assessore ai sistemi verdi e al paesaggio di Regione Lombardia, e Giovanni De Nicola, Assessore alla mobilità e trasporti della Provincia di Milano sono stati presenti a Fa' la cosa giusta!. Manfredi Palmeri e Matteo Calise, rispettivamente candidati sindaco di Milano per Futuro e Libertà e per il Movimento Cinque Stelle hanno invece partecipato ad un dibattito organizzato da Intergas nel pomeriggio di domenica.

(Foto: Luana Monte)

Blog
Rubriche