Web news
Valeria Docampo racconta il suo Piccolo Principe

"Quando Terre di mezzo mi ha proposto di disegnare la mia versione del Piccolo principe, qualcosa mi si è acceso dentro.

Forse perché questa storia meravigliosa mi ha accompagnato con discrezione mentre crescevo. Ogni rilettura accendeva una luce su un aspetto del mio rapporto con me stessa, e con gli "altri".

Da mamma, attraverso gli occhi della mia piccolina, sono tornata a percepire l'innocenza e lo sguardo nuovo sul mondo che ha il Piccolo principe. E insieme l'evidenza dell'assurda complessità del mondo di noi adulti.

Devo ammettere che ho avuto un momento di panico davanti al foglio bianco. Come osavo tentare di creare una versione diversa dei disegni di Saint-Exupéry che avevo impressi nella memoria?

Con mia grande sorpresa, una volta presa in mano la matita i personaggi e le scene sono nati naturalmente, come se fossero lì ad aspettare fin da quando avevo sette anni.

Per me il Piccolo principe è l'immagine dell'innocenza e dell'infanzia. Il bambino che tutti noi siamo stati in qualche occasione, il bambino perduto che cerchiamo continuamente da adulti.

Per questo il mio Piccolo principe è semplicemente un bimbo dei nostri giorni come qualunque altro, potremmo anche pensare che sia travestito da supereroe.

L'aviatore, che rappresenta gli adulti, vuole essere un omaggio a Saint-Exupéry.

Per quanto riguarda i personaggi che vivono sui diversi pianeti, mi sono presa molte libertà. Non sono semplicemente umani, ma esseri un po' diversi. A volte sono ricorsa ad animali umanizzati, come il 're rospo' o la 'scimmia ubriaca'. Altre volte a figure metaforiche, come il 'vanitoso con la testa a cappello'. E anche la volpe, che nella mia versione è quasi un cane.

Mi ci è voluto molto tempo per realizzare questo libro, ma è stato un bel viaggio. Non vedo l'ora di condividerlo con i lettori."

 

Valeria Docampo



"Il Piccolo Principe"
, una nuova edizione della famosissima opera di di Saint-Exupéry, con il testo di Agnès de Lestrade e le illustrazioni di Valeria Docampo.

Della stessa illustratrice, nel nostro catalogo:
La grande fabbrica delle parole
La valle dei mulini
Domani inventerò

Blog
Rubriche