Chiudi

Ricerca

La buona tavola in Comune

Dalle susine di Terranova alla farina di mais di Marano: sono un migliaio in Italia i prodotti a “denominazione comunale”. Una certificazione rilasciata dai sindaci, che garantiscono il legame con il territorio di produzioni limitate, ma che costituiscono un patrimonio biologico, culturale ed economico inestimabile.

L’inchiesta del numero di ottobre della rivista Terre di Mezzo rivela che le de.co si stanno diffondendo sempre di più, nonostante i veti dell’Unione europea.

Interverrano Dario Paladini, autore dell’inchiesta e Roberto De Donno, docente di marketing territoriale all’università Lum di Bari e curatore del sito www.infodeco.it il portale delle denominazioni comunali.

Accompagnati dal social sommelier Andrea Matricardi degusteremo due vini del vignaiolo Giancarlo Lanza dei Botri di Ghiaccio Forte (video).

Appuntamento quindi a Milano sabato 13 ottobre, dalle ore 17 alle 19, in Cascina Cuccagna (MM3 stazione Lodi) nell’ambito di Kuminda, il festival del diritto al cibo organizzato da Terre di mezzo eventi e Acra.

 A cura di Terre di Mezzo e Officina Enoica

  • Iscriviti alla nostra newsletter

    Vuoi rimanere aggiornato sulle novità di Terre di mezzo?

    "*" indica i campi obbligatori

    Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.
  • Terre di mezzo

    Terre di mezzo editore è una casa editrice fondata a Milano nel 1994.
    Pubblica ogni anno più di 100 titoli. Tra le collane principali ci sono: L’Acchiappastorie albi e narrativa per l’infanzia, i Percorsi a piedi e in bicicletta, i manuali creativi delle Ecofficine.
    I primi grandi bestseller sono stati la prima guida al cammino di Santiago de Compostela e La grande fabbrica delle parole, di Valeria Docampo.
    Negli ultimi anni ha portato in Italia le serie di Dory Fantasmagorica e Cane Puzzone, ha pubblicato più di 40 guide ai cammini italiani e ha dato alle stampe i testi di Paolo Cognetti e Erri De Luca impreziositi dalle illustrazioni di Alessandro Sanna, e di Wislawa Szymborska con Guido Scarabottolo.

Nessun prodotto nel carrello.